Etica ed Economia

L’incontro Etica ed economia si tiene il 3 aprile prossimo con inizio alle ore 20.45 presso l’Aula Magna del Collegio Universitario Gregorianum di Padova (Via Marcel Proust – 10).

Le relazioni tra etica ed economia sono molteplici e complesse, spaziando dall’interpretazione dei comportamenti effettivi alla configurazione dei comportamenti auspicabili: non basta certo una serata per esaurire l’argomento. Tuttavia la conversazione con Gilberto Muraro, professore emerito di Scienza delle Finanze presso il nostro Ateneo, ci aiuterà a formulare qualche riflessione utile ad avere una maggiore consapevolezza dei problemi etici ed economici della società in cui viviamo.

L’etica addita all’economia l’obiettivo del massimo benessere sociale e quindi impone di valutare la situazione economica e le azioni proposte in base al loro impatto sul benessere sociale.

Da un lato è riconosciuto che l’uomo ha un istinto profondo alla solidarietà, che si è da lungo tempo trasmesso in precetti morali di fonte laica o religiosa e che nella seconda metà del Novecento è arrivato a ispirare le costituzioni di molti Stati; dall’altro spesso il mercato “globalizzato” viene dipinto come il regno dell’homo homini lupus.

Tuttavia a ben riflettere il contrasto non è tra la presunta realtà dell’homo oeconomicus e la costruzione astratta e idealizzata dell’uomo solidale, ma tra una razionalità di breve e una di più lungo periodo: conforta quindi osservare come il richiamo all’etica nella distribuzione della ricchezza poggi anche sull’intelligenza, oltre che sul cuore dell’uomo.

Clicca qui per scaricare il testo dell’intervento di Gilberto Muraro su Etica ed economia.